Background
Pensare al tempo in cui si cercava di dimostrare il proprio valore con la fedeltà, il coraggio e l'onore
Pensare a quando per le vie della città uomini marciavano con la bandiera, con il fucile e la camicia nera
Pronti a morire per una nazione, pronti a morire per una nuova generazione
Pensare al tempo in cui ragazzi della mia età avevano già idee di cameratismo e lealtà
Erano pieni di valori, capaci di affrontare ogni problema non per soldi, ma per allori
Perché spinti da un credo puro nella speranza di un nuovo futuro!

Pensare al tempo in cui le cose andavano bene
Perché la gente veniva lodata per il proprio lavoro, impegno e disponibilità
Pensare a come hanno strumentalizzato tutto
A come me hanno parlato, a quello che si pensa adesso
Dicono che le cose ora vanno bene in questa società comandata dai soldi
Dove il potente la fa sempre franca, dove la corruzione e la falsità non manca!

Dove i giovani non hanno più rispetto per le tradizioni e l'uomo con l'elmetto
Dove lo spinello va di moda ed i genitori ne sono felici
Perché ripensano ai loro anni ed ai loro maledetti amici
Però quando è il loro figlio a morire allora sì, si incominciano a sentire!

In una società che non offre né spazi per cantare né spazi per parlare,
Ma solo centri sociali in cui morire, ma adesso è ora di cambiare
Adesso è ora di lottare nelle scuole, nelle piazze, nelle strade
Il mio canto si dovrà sentire e nel cielo si dovrà divulgare
È ora che si incominci a capire qual'è la via da seguire
Quali le idee per cui lottare e quali le idee per cui morire!

E se le cose cambieranno noi non ci rassegneremo, noi saremo sempre presenti, noi non molleremo!
E se le cose cambieranno noi non ci rassegneremo, noi saremo sempre presenti, noi non molleremo!
E se le cose cambieranno noi non ci rassegneremo, noi saremo sempre presenti, noi non molleremo!
Cala la notte sulla città, senti anche tu che freddo fa
Cala la notte in quella via dove noi ci trovavamo a sognare poi
Quel luogo dove nessuno ci poteva trovare, quel luogo dove nessuno ci poteva giudicare,
Ma poi tornare alla realtà e capire che c'è qualcosa che non va
Quante critiche, quante discussioni per portare avanti le mie opinioni
Non è facile vivere con me, non facile capire che quella fiamma che mi brucia dentro
È proprio come un fuoco che non si è spento, è  proprio come un fuoco che non si è spento!

Con quelle labbra, quel sorriso e poi ritrovarsi soli noi
Ti prego, non cambiare, ti prego, non lasciarmi andare
Perché io, io non so senza te come finirò
Stai sicura che finché forza avrò io mai mi arrenderò, io mai mi arrenderò!

E quante volte sentirsi criticare, e quante volte sentirsi dire
Che devi ancora maturare, che devi stare zitto e non parlare,
Ma mai starò alla finestra ad aspettare che i miei vent'anni passino senza di me
Senza dire cosa provo, senza far capire chi sono,
Ma so che tu mi puoi capire perché sei riuscita ad amare l'uomo che è in me ed il mio ideale
Persone come te sono molto rare, ti prego, appoggiami in ogni momento
Saremo forti come il vento, saremo forti come il vento!

Sbatteremo via ogni problema che ci porrà questo sistema
Ti prego, non cambiare, ti prego, non lasciarmi andare
Perché io non lo so senza te come finirò: forse bene o forse male,
Ma pur sempre stretto al cuore il mio ideale, ma pur sempre stretto al cuore il mio ideale!