Background

Compagnia Dell'Anello - Ján Pálach

Fame, morte, schiavitù, il coraggio nasce a volte così
Bandiere rosse su una città, in occidente c'è solo viltà
Primavera di libertà, carri armati nelle strade
Il sangue a Praga è sparso al vento, quanto orrore in quel momento!

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato!
Quante lacrime avete versato per Praga!

Volti grigi senza nome, soldati rossi e terrore
Giù le mani dal mio paese, il mio sangue lavi le offese
Una piazza, strade vuote, solo un uomo e un altare
Sacrificio per l'onore, sul rogo un giovane muore!

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato!
Quante lacrime avete versato per Praga!

È morto sotto i carri armati il futuro che avete sognato
Nella gola vi hanno cacciato le grida di un corpo straziato!

Quanti fiori sul selciato, quante lacrime avete versato!
Quante lacrime avete versato per Ján Pálach!

Ján Pálach, Ján Pálach!
Ján Pálach, Ján Pálach!
Ján Pálach, Ján Pálach!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff