Background

Massimo Morsello - Hironoda e la sua guerra

Troppa fede e troppo tempo gli promisero la vittoria
Dietro il mare filippino gli nascosero la gloria
E così lui per trent'anni continuò la sua guerra
Chiese riposo al cielo e cibo alla terra!

Hironoda non si arrese, aspettava di obbedire, di piegare il capo
Se la pace era già fatta a lui non importava niente
Avrebbe chiesto alla sua lama di spaccargli il ventre
E così lui seguitava a combattere il nemico
Come tradizione insegna fino all'ultimo minuto!

Hironoda poi è morto, quando l'han fotografato
Un grande psichiatra l'ha pure ascoltato
E poi arrivò l'ordine che fermò un guerriero
Trent'anni dal Giappone, ma fu quello vero!

E così i suoi occhi secchi si ripresero a bagnare
E così il suo corpo forte cominciò a barcollare
E fu trasportato a casa con un aereo molto bello
Così non ne aveva mai visti!

Così tra flash e radio la sua storia fu chiarita,
Ma lui rimpianse la pallottola che non gli levò la vita
E rimpianse pure il canto della natura abbandonata
Foresta per lui sorella di quell'ultima crociata!

Hironoda ora sogna, Hironoda ora piange l'ordine che fermò un guerriero!
Hironoda ora sogna, Hironoda ora piange!
Hironoda ora sogna, Hironoda ora piange!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff