Background

Antica Tradizione - Il ritorno del cavaliere

Mi piace pensarti così mentre sorridi sicura di te
Confondi quel tenero sguardo con l'uomo che torna da terre lontane
Sai come curare le brutte ferite forgiate di lunghe battaglie già vinte o perdute!

Mi piace chiamarti per nome o dire mia moglie alla gente che viene
Ti senti una parte del mondo accanto a quell'uomo che porti nel sogno
Non chiedi più niente, sei calma e pacata
Sei proprio la donna che ho sempre desiderato!

Ma ora devo partire, questa è la terra dei padri che adesso io devo salvare
Il nemico mi spetta sopra il ponte, la spada temprata, lo scudo e il cavallo
Un vero purosangue, di questa battaglia faranno bandiera
Sarà il cavaliere, tuo uomo, a tornare stasera!

Le case diventano nebbia, la strada un sentiero di corpi e di sangue
Trascini le ossa ferite, la terra dei padri ancora non piange
Il gelo nell'aria sconfigge il dolore,
Ma il forte guerriero che torna è un uomo d'onore!

È notte da un pezzo, ma lei non ci pensa, lo aspetta vicino a quel fuoco,
Le vecchie leggende ti parlano al cuore, anche questo fa parte del gioco
Per tutta la vita fedele potrai restare accanto a quell'uomo che un giorno vedrai
C'è ancora la neve ai bordi del prato, sui rami ai confini del bosco
Anche il falco è tornato e con lui la fine del suo viaggio,
Quell'uomo fedele di spada e d'amore più forte del coraggio
Lo accogli con fare da vera regina sui biondi capelli d'incanto si scioglie la brina!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff