Background

Dente Di Lupo - Nerone

Caos totale, sobborghi impazziti
Si spaccano i negozi e vi entrano i banditi
Le banche incendiate, gioiellerie rapinate
I computer devastati, i carceri assaltati
Le celle che si aprono, ho il sangue dentro gli occhi
Adesso sono libero, sarete tutti morti!

Nerone è tornato a bruciare Roma!
La feccia che parlava ora ha il sangue alla gola!

La folla è nelle strade, baraonde nei quartieri
Ricorda il vecchio detto: "È vivo come ieri!"
Bandiere in alto al vento, un vessillo ed un lamento
Si alza in cielo un canto: «Boia chi molla!» è il giuramento!

Nerone è tornato a bruciare Roma!
La feccia che parlava ora ha il sangue alla gola!

Nerone è tornato a bruciare Roma!
La feccia che parlava ora ha il sangue alla gola!

Le ghigliottine sono alzate per i maghi e gli stregoni
I cappi sono pronti per quei luridi buffoni
Il fuoco di Vesta si alza al Palatino
Quanta gente impreca? Ci si sbronza con il vino!

Nerone è tornato a bruciare Roma!
La feccia che parlava ora ha il sangue alla gola!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff