Background

Aurora - Lo studente

Signor professore, lei sa che cosa è giusto
Perdoni il mio ardire e non mi guardi con disgusto
Se sabato scorso io la scuola ho marinato
È perché ad un gran corteo di studenti sono andato
Per dire ad un ministro inebriato dal potere
Che non basta una riforma per comprare il mio sedere
Quel 5 in italiano è una cosa un po' scorretta
Lei pensi quel che vuole, ma rispetti la mia lotta!

Lei mi chiami sovversivo, pazzo o rivoluzionario!
Ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro!
È solo, professore, una questione di morale!
Lei è il buono e sta nel giusto, mentre io sono il male!

E se dico che quegli anni ci insegnano qualcosa
Che non sono affatto bui, ma anzi un'alba assai radiosa
E se i suoi diciotto anni sono Valle Giulia ed il Sessantotto
Non si permetta di dire niente se per il mio ideale lotto
Io voglio solo difendere la mia gente e la mia storia
Da tutti quei bastardi a cui da fastidio la memoria
In fondo, cosa dire? Sono solo uno studente
E voi siete in tanti a dire: «Non me ne frega niente!»

Lei mi chiami sovversivo, pazzo o rivoluzionario!
Ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro!
È solo, professore, una questione di morale!
Lei è il buono e sta nel giusto, mentre io sono il male!

Lei mi chiami sovversivo, pazzo o rivoluzionario!
Ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro!
È solo, professore, una questione di morale!
Lei è il buono e sta nel giusto, mentre io sono il male!
Signor professore, oramai lei mi ha stufato
Io, no, non posso più restare a guardare ammutolito
Le sue belle lezioni di storia e di morale
A dirci cos'è il giusto e come estirpare il male
Ormai io ho capito qual è il suo sporco gioco
A plagiare giovani menti ci si mette poco!

Infondo do fastidio e me ne rendo conto
Come non giustificare chi mi vorrebbe morto
Quei figli del potere e delle sue dottrine
Scagliati sul ribelle, pronti con le ghigliottine
Che mi aspettano all'uscita di scuola o sul portone
Per fare giustizia nel nome del padrone!

Lei mi chiami sovversivo, pazzo o rivoluzionario!
Ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro!
È solo, professore, una questione di morale!
Lei è il buono e sta nel giusto, mentre io sono il male!

Lei mi chiami sovversivo, pazzo o rivoluzionario!
Ma io credo in quel che dico e non lotto per denaro!
È solo, professore, una questione di morale!
Lei è il buono e sta nel giusto, mentre io sono il male!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff