Background

Compagnia Dell'Anello - Anni di porfido

Gli anni sono passati, sono passate le stagioni
Ricordi le corse pazze, la tua Vespa, le riunioni
Le prime sigarette fumate dentro i bagni
Il gusto di bruciare per sempre le illusioni
E noi reietti e pazzi che spaccavamo il mondo
E poi senza badarci ne incollavamo i pezzi!

Gli anni sono passati, sono passate le stagioni
Le feste a luci basse, a campana i pantaloni
Tu che parlavi allora di Edgar Allan Poe e di Claudio Baglioni
Io intanto riprovavo per te nuove canzoni
Da sola mi ascoltavi e mi sembrava strano
Tu sempre compassata, io con la rabbia in mano!

E sogni perduti, la voglia di leggere tutto
Era bello cavalcare un pony con Bilbo Baggins e Frodo Baggins
Al Puledro Impennato e bere una birra in pace
Mentre Gandalf raccontava fumando l'erba pipa
E in faccia a un mondo scemo la nostra ribellione
Pareva avesse il pregio di una nuova trasgressione!

Per gli altri ogni diritto, per noi la repressione
Quegli anni dentro al ghetto tentavamo l'evasione
Maccartismo d'altro segno si è mangiato con scioltezza
Illusioni e barricate innalzate con purezza,
Ma io credo che sia giusto rimanere e continuare
L'avventura incominciata perché vivere è lottare!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff