Background

Sköll - La consolazione

Non piangere più, amore mio caro, che questo è il tempo di rifiorire
Del tuo dolore non sono più ignaro, il volto bianco sta per scomparire
Ti dirò come è dolce il sorriso, ti parlerò di ciò che ci afflisse
Della mia terra e del mio viso, della mia idea prima che sparisse!

Non negare più il tuo sguardo stanco che il giorno di sognare è giunto
Scriviamo insieme questo libro bianco, l'ideale, no, non è ancora vinto
Tutto sarà come al tempo lontano, l'anima sempre sarà com'era
Tu tendi al cielo la tua destra mano, volerai libera, forte e leggera!

Bisogna che tu sia forte, bisogna, sorvola su tutte le cattive cose!
Ricorda: fai l'amore con ciò che in me sogna!
Andiamo verso quelle sperdute rose, verso quelle sperdute rose, sopra tutte le cattive cose!

Suonerò lento un'aria di danza, vagherà come odore delicato
L'essenza pura riempirà la stanza, dentro alla luna mangerò il tuo fiato
Tutto sarà come al tempo lontano, l'anima sempre sarà com'era
Tu tendi al cielo la tua destra mano, volerai libera, forte e leggera!

Bisogna che tu sia forte, bisogna, sorvola su tutte le cattive cose!
Ricorda: fai l'amore con ciò che in me sogna!
Andiamo verso quelle sperdute rose, verso quelle sperdute rose, sopra tutte le cattive cose!

Suonerò lento un'aria di danza!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff