Background

Massimo Morsello - Canto sull'aborto

Per disgrazia o per fortuna non si può dire, dovresti per lo meno provare
Lo so che non hai vita e non ti hanno chiesto niente
Il tuo cuore né il parere di tutta l'altra gente
Dopo avere scoperto che non si provava male
Ne hanno fatto subito un caso nazionale
Ne hanno fatto subito un caso nazionale!

Fedeli senza dubbio alle loro tradizioni, alle loro usanze, ai costumi
E poi la tua forza è stata insufficiente
Tanto era deciso che non avresti visto niente
Ed a lei, mancata madre, gliel'hanno spiegato bene
Da non portarsi dietro rimorsi e pene
Da non portarsi dietro rimorsi e pene!

Ed io sono qui a ringraziare mia madre di essere fatto vent'anni prima
Ed io sono qui a dire grazie a mia madre
Di non avere deciso che non ce l'avremmo fatta
Sia per paura o per altra ragione
Non ha rinunciato, vi serva da lezione
Non ha rinunciato, vi serva da lezione!

Per disgrazia o per fortuna ora te lo posso dire quanto sia bello avere vita
E lottare tutto il giorno contro chi non ti ha permesso
Di trasformare in corpo la tua anima
Che adesso vaga da sola nel grande universo
Che io non incontrerò mai, ma non mi sento perso
Che io non incontrerò mai, ma non mi sento perso!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff