Background

Michele Di Fiò - Italia

Una storia diritta e pesante
che segue la strada coperta di stracci
la tua bocca veloce e furtiva
che segna la vita ancora da vivere
E i tuoi amici che stanno tranquilli
c'è tua madre che ti porta il caffè
da domani sui muri il tuo nome
ed in piazza il tuo cuore.
La partita al pallone e la scuola
un sette in condotta e un tre in religione
Un liceo tra i più caldi di Roma
quest'anno sarò rimandato in latino
la domenica corri allo stadio
e la sera con gli amici del bar
chi l'avrebbe mai detto che dopo
ti avrebbero ammazzato?
Italia, i tuoi figli non hanno lacrime per piangere
Italia dimmi chi ti ha pagato per uccidermi
il tuo potere Italia non mi fa paura.
E deserto una notte in bottiglia
e la discoteca già morta da un'ora
i tuoi inutili giochi a quest'ora
per spiegare che in fondo mi vuoi sempre bene
il tuo ultimo bacio ed un ciao
e le labbra più calde di te
oggi è morto un fratello
domani saremo più forti.
E le auto bruciate e le mani,
una piazza sepolta da mille bandiere
una donna che piange, un corteo
polizia a cavallo e una carica di yankees
tutto a un tratto il mio cuore non corre più
guardo dietro e ti vedo per terra
poliziotto ha colpito alla nuca un ragazzo che fugge
Italia, i tuoi figli non hanno lacrime per piangere
Italia dimmi chi ti ha pagato per uccidermi
il tuo potere Italia non mi fa paura.
Lalalalalala
lalalalalala
lalalalalala
lalalalala...

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff