Background

Gabriele Marconi - Tinlad

Gelido il vento soffiava sul viso, noi marciavamo in un bosco di querce
Lungo il sentiero tracciato dai padri noi marciavamo cantando, cantando
Gioia guerriera esplodeva cantando, fuoco del cuore accendeva la notte
Per aiutare a salire nel cielo il sole nuovo speranza nel mondo!

Tinlad, Tinlad, Tinlad, Tinlad!

Sopra quel monte al sole votato dove la notte bruciava la via
Ci sedevamo in una radura sempre chiamata Pian Di Scintilla
Cerchio di cuori nel buio cantando intorno al fuoco cantando, cantando
Per aiutare a salire nel cielo il sole nuovo cantando più forte!

Tinlad, Tinlad, Tinlad, Tinlad!

Più lunga è la notte, più splendida è l'alba intorno al fuoco cantando, cantando
Al sole nuovo cantando, cantando, al sole nuovo cantando più forte!

Tinlad, Tinlad, Tinlad, Tinlad!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff