Background

Garrota - Ragazzi di strada

Nella giunga di cemento tu cammini sempre fiero
Una ragazzo per la strada solo contro il mondo intero
Né il compagno, né lo sbirro ti potranno far tacere
Tu che lotti nella strada, sarai l'ultimo a cadere!

E sei già in strada a fare a botte per un mondo che non vuoi
Calci, pugni, ossa rotte e il sangue degli amici tuoi!
Ragazzi soli nella notte, ragazzi soli in mezzo ai guai
Sognando quella libertà che forse non avranno mai!

Sei già stanco del lavoro e del tempo buttato via
Dell'odore di officina che ti segue in birreria
I fratelli al bancone, sguardi spenti sulla faccia
Mentre l'odio cresce come ragnatele sulle braccia!

E sei già in strada a fare a botte per un mondo che non vuoi
Calci, pugni, ossa rotte e il sangue degli amici tuoi!
Ragazzi soli nella notte, ragazzi soli in mezzo ai guai
Sognando quella libertà che forse non avranno mai!

A te la vita ha dato poco, figlio reietto della realtà
Che mangi merda ogni giorno imboccato dalla società
Ti hanno tolto tutto quanto tranne la forza di alzare la testa
Per te il mondo non ha più niente perciò difendi ciò che ti resta!

E sei già in strada a fare a botte per un mondo che non vuoi
Calci, pugni, ossa rotte e il sangue degli amici tuoi!
Ragazzi soli nella notte, ragazzi soli in mezzo ai guai
Sognando quella libertà che forse non avranno mai!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff