Background

270 Bis - Canto di un sufi metropolitano

Sono un uomo del deserto che attraversa il vuoto
Sopra un animale cieco fino alla fine della sua condanna
Sono un naufrago della città in cerca del suo regno
Perduto ai dadi con il destino via dallo spazio e dal tempo!

Mi fermo per le strade, disegno un cerchio in terra
Per danzargli intorno, costruire un altro universo
Dove il percorso sia più chiaro, dove si illumina il cammino
Ritorno per le strade e il cielo ad ogni passo è più vicino!

Mi rifugio nel signore dell'alba nascente
Contro il male che ha creato e contro l'oscurità chi si estende
E contro il male che si soffia sui nodi
E contro il male dell'invidioso quando invidia!

Mi rifugio nel signore degli uomini
Dio degli uomini, re degli uomini
Contro il male del sussurratore furtivo che soffia il male nei cuori degli uomini
Che venga dai dèmoni o dagli uomini!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff