Background

Civico 88 - Reo confesso

Signor magistrato, mi voglia condannare, ho già troppe colpe da dovere confessare
Sono reo confesso di amore per la nazione, sogni di libertà e rivoluzione
Colpevole sono anche di essere nato bianco e di dirlo in giro quasi come un vanto
Ho troppe opinioni, mi merito la cella, controbatto tutto, persino la parcella!

Aprite le celle che stiamo arrivando, doppia mandata ed un grosso bavaglio!
Potrei parlare, potrei anche agire o addirittura su qualcuno influire!

Senta, commissario, mi deve aiutare, mi sbatta in una cella e mi faccia marcire
Sono un delinquente, ho troppi reati, quelli come me vanno condannati!

Aprite le celle che stiamo arrivando, doppia mandata ed un grosso bavaglio!
Potrei parlare, potrei anche agire o addirittura su qualcuno influire!

Non so cosa dire, non riesco a placare la sete di giustizia che vedo mancare
Ho spaccato il naso ad un coglioncello: portava una maglietta con falce e martello
E ho dato calci in culo a due marocchini, sette albanesi e quattro tunisini
E infine per concludere questa confessione: «Sì, sono skinhead, ma di professione!»

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff