Background

Ultima Frontiera - XXV aprile lutto nazionale

Scende la sera sulta mia città e mi fermo a pensare a cinquant'anni fa
Giorni di disfatta, giorni di dolore, ma giorni di gloria per chi ha fede in cuore
Poi quaranta giorni di slava occupazione, quaranta tristi giorni per la nostra nazione
Foibe, torture, caccia all'italiano: questo è l'invasore, lo slavo partigiano!

XXV aprile è lutto nazionale: questo noi gridiamo e questo noi vogliamo!
XXV aprile è lutto nazionale: questo noi gridiamo e questo noi vogliamo!

Entrarono a Trieste con i carri armati, volevano città nord-est e litorale
Speravano di entrare tra applausi ed ovazioni e non di trovare soltanto ribellioni
E dopo poco tempo la rivolta nelle piazze, cadevano i ragazzi col tricolore in mano
L'orgolio mal domato di essere italiano, per tutti quei caduti questa è la canzone!

XXV aprile è lutto nazionale: questo noi gridiamo e questo noi vogliamo!
XXV aprile è lutto nazionale: questo noi gridiamo e questo noi vogliamo!

Grazie a tutti voi nei cuori noi vi abbiamo, che ci date la forza per continuare
La lotta cominciata tanti anni fa, scende la sera sulla mia città
Guardo i camerati, guardo gli skinheads che sono venuti da tutte le città
Certo ormai si sa che noi siamo l'ultimo baluardo di italianità!

XXV aprile è lutto nazionale: questo noi gridiamo e questo noi vogliamo!
XXV aprile è lutto nazionale: Benito Mussolini non lo dimenticare!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff