Background

Sottofasciasemplice - Nossignore

Io sono il contadino nel tuo Alto Medioevo
Una vita miserabile, io mi spezzo e poi mi piego,
Ma la rivoluzione mi ha dato la terra, un acquedotto ed un trattore
Un'educazione per i miei figli, un ospedale, una stazione
Ha lanciato una bonifica, se aspettavo il mio signore
Starei ancora in una bettola a scacciare le zanzare

Io non ho signore, io ho una nazione!
Io non ho padrone, io ho una nazione!

Io sono il monaco, io predico e confesso
Ho un ruolo chiave che rallenta ogni forma di progresso
La rivoluzione mi ha tolto tutto, ma solo in apparenza
Sarò sempre un ospite gradito dove resiste l'ignoranza
Io consolo le mie anime e leggo il mio breviario
E pur di sopravvivere faccio entrare lo straniero!

Io non ho signore, io ho una nazione!
Io non ho padrone, io ho una nazione!

Io sono il guerriero, sono quello sul cavallo
Io impongo il volere del mio padrone in un costume di metallo
Sono nato con un titolo e per questo coi miei pari
Siamo spietati con i deboli e servili coi signori
La rivoluzione ci ha sorpeso, ci ha ridotti ed appiedati
Ci controlla con l'esercito di giovani soldati

Io non ho signore, io ho una nazione!
Io non ho padrone, io ho una nazione!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff