Background

Massimo Morsello - Buon anno, professore

Buon anno, professore, la voce mi scende senza farmi poi tanto male
Tra un polmone ed una corda vocale, la pressione che viaggia, che scende e che sale
Buon anno, professore, ci ho un sorriso di resto da dover restituire
E dentro al pugno non ci ho più neanche una mosca
Solo notte che cala, solo notte che casca!

Buona notte, professore, coi tuoi occhi da aspettare
Come i bambini coi regali quando viene Natale
Buona notte, professore, le tue fiale ed il mio tumore
Fanno la pace con le mie cellule e col mio dolore
Dacci dentro, professore, che non ci ho voglia di morire
In una notte di nebbia, dietro un grido di rabbia!

Buon anno, professore, la tua miscela di miele, di fango e d'amore
Mi circonda la spina dorsale e mi restituisce la fame, poi non fa tanto male
Buon anno, professore, coi tuoi occhi sereni ed i tuoi capelli di gesso
Mentre conti i miei globuli bianchi e persuadi alla vita
Deciso uno per uno ogni mio globulo rosso!

Buona notte, professore, coi tuoi occhi da svegliare
Con la tua schiena da accompagnare e da sorvegliare
Buona notte, professore, le tue fiale e le tue maniere
Ci hanno dato una scommessa su cui puntare
Dacci dentro, professore, non ci ho più voglia di morire
In una notte di nebbia, dietro un grido di rabbia!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff