Background

Sköll - Icaro

Sara dunque vero? Appartengo fin dal principio al cielo?
E se così non fosse perché ha deciso di fissarmi col suo sguardo azzurro e di attirarmi lassù?
Perché la brama di salire nel cielo e così simile in se alla follia?
Nulla mi appaga, mi tedia qualsiasi novità terrestre
Sotto di me, nella lontananza, villaggi e fiumi appaiono molto più tollerabili di quando sono vicini
Essi mi suggeriscono che da così lontano potrei amare finalmente anche ciò che e umano
Sedotto forse dalla vertigine delle ali di cera?

E se illuso appartenessi in verità alla terra?
In fondo non è forse essa che provoca così rapidamente la mia caduta?
Ma perché la terra solitamente così languida e morbida mi accoglie con l'urto della lamina di acciaio?
Per mostrami forse che la caduta e molto più naturale ed umana del volo?
E se la caduta fosse invece organizzata proprio dal cielo per riuscire a colpirmi con la sua punizione?
Per punirmi della colpa di non credere che esista un io, per punirmi della colpa di credere troppo nel mio io
Di volere conoscere a chi appartenga io, di volere presumere di sapere tutto io
E di volere tentare il volo, comunque, verso l'ignoto o verso il conosciuto
Poco importa di volere tentare il volo, comunque!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff