Background

Sköll - Quella periferia

E c'è chi non ci passa mai, ma ne parla nei salotti del centro città
E c'è chi non la vuole, non e riuscito a farsene una ragione
E poi c'è chi c'è nato, chi ha sognato di finire più in là
Oltre a quel filo spinato e a quell'idea non si e mai rassegnato
Sabato sera come lunedì, sabato sera come lunedì!

Quella periferia, vita non passa, luce che muore ogni giorno di più!
È casa mia, stanza con vista, su una realtà che si muove laggiù!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!

Quanti ragazzi gettati via nel caldo abbraccio della polvere bianca,
Ma quella donna e diventata madre, segno che resta la vita qui rimane!
Sabato sera come lunedì, sabato sera come lunedì!

Quella periferia, vita non passa, luce che muore ogni giorno di più!
È casa mia, stanza con vista, su una realtà che si muove laggiù!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!

Quella periferia, vita non passa, luce che muore ogni giorno di più!
È casa mia, stanza con vista, su una realtà che si muove laggiù!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!
E la gente qua muore e vorresti ricordare!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff