Background

Sköll - Vent'anni

Una parola d'ordine: l'uguaglianza tra la gente,
Ma si può essere come chi ha spento la mente?
Dirottata da stronzate sempre uguali
Di chi getta tutto il cuore in pasto ai maiali!

Se vent'anni sono pochi per cambiare
«Fai il bravo!»: ti hanno detto, sei pronto per votare,
Ma a vent'anni il cuore stimola la mente
Anche se contro avrei il sarcasmo del potente!

E tu che fai blocco e sali sopra masse di schiavi tutte uguali
Sopra chi gia conta i soldi a piene mani
Delatori, ballerine e rossi infami
Ricaccia in gola il sorriso al potente!

Categories: Share