Background

Antica Tradizione - Alessandro

Solo montagne, poi valli e pianure che ad ovest si gettano in mare
Alle mie spalle, dove nasce il sole, terra da conquistare
Troppo coraggio, il troppo sognare hanno dato ali al nostro cuore
Un uomo dotato di un cuore alato può solo alzarsi e volare!

Farò che il sogno che brucia il mio cuore dilaghi come fa il mare
Quando si gonfia di vento, tempesta e nulla lo può fermare
Le mie falangi saranno quell'onda che nulla potrà mai arrestare
Ed il mio nome, Alessandro Magno, sarà vessillo di forza e gloria in eterno!

Fratelli macedoni, è il tempo di essere uomini adesso!
La storia ricorda solo il coraggio, l'onore e le epiche gesta!
Il resto non conta, il resto non conta!

Prima la Tracia, poi la Cappadocia, l'Armenia, fino in Babilonia
Lungo sentieri infestati da belve, guerrieri ed a guardia la morte
Su quelle terre farò germogliare col sangue città come il sole
Che splenderanno a fulgido esempio di cosa può fare il coraggio!

Fratelli macedoni, è il tempo di essere uomini adesso!
La storia ricorda solo il coraggio, l'onore e le epiche gesta!
Il resto non conta, il resto non conta!

Giunto sull'Indo, al confine del sogno, io provo soltanto sgomento
Non c'è mai fine a questo mondo e fermarmi non posso farlo,
Ma guardo i guerrieri, i miei fratelli provati da troppe battaglie
Dovere rinunciare, tornare indietro, lo so, vorrà dire morire!

Fratelli macedoni, è il tempo di essere uomini adesso!
La storia ricorda solo il coraggio, l'onore e le epiche gesta!
Il resto non conta, il resto non conta!

Fratelli macedoni, è il tempo di essere uomini adesso!
La storia ricorda solo il coraggio, l'onore e le epiche gesta!
Il resto non conta, il resto non conta!

Categories: Share

Leave a Reply

Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi.
Grazie, lo staff