Background

Armco - Vicenza

Si spengono i lampioni, l'asfalto trema già
La ghenga è qui riunita, rimbomba la città
E cori, braccia tese, ribelli sulla via
Vicenza è cosa nostra, non puoi mandarci via!

È la mia città, qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

Adoro il mio quartiere, lì mi puoi trovare
Nemmeno con gli amici mi vieni ad affrontare
Con scritte sopra i muri ti ho indicato dove vivo
Nel caso non capissi, io te lo riscrivo!

È la mia città, qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

Forse sono solo una belva inferocita
O forse sono solo un ribelle per la via
In qualunque caso questa è la realtà
Tu devi sparire, è la mia la città!

È la mia città, qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

È la mia città, qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

Hai giocato male tutte le tue carte
Noi torniamo fuori e ti mettiamo da parte
Tu e quella melma sparite quando penso
A tutti i camerati di Piazza San Lorenzo!

È la mia città, qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

È la mia città (è la mia città), qui comando io!
Tra queste strade io mi sento un dio!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff