Background

Sottofasciasemplice - Bandiera nera

Questa è la galera dello spirito, questa è la galera vera
Questa è la galera dello spirito, questa è la galera più nera
Ma io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni volerà la mia bandiera!

Io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni alzerò la bandiera nera
Questa è galera senza sbarre e catene, senza celle e senza guardie
È galera che ti prende al cranio e alle gambe, è galera chi vince perde!

Ma io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni volerà la mia bandiera
Io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni alzerò la bandiera nera!

E voleranno in polvere le gerarchie fasulle
Fatti di intrighi e di morbide poltrone
Si stracceranno le stoffe e i ricami
Intrisi di consigli e di falsa passione!

Potrò strapparmi dalla pelle una volta per tutte
Le mie smorfie contro natura
Potrò svitarmi dalla tempie la mia maschera di gesso
I miei gradi e la mia falsa armatura!

Quando uscirò dalla galera dell'anima forse non troverò nessuno
Saranno forse già spenti i miei camerati, soffocati da ostacoli di fumo,
Ma avrò vinto sul buio dell'anima, avrò sudato nei meandri del vuoto
Avrò molto più il corpo di un finto libro, se non altro con il libero arbitrio!

Io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni volerà la mia bandiera
Io so che tra cinque anni, tra cinque anni a primavera
Io so che tra cinque anni alzerò la bandiera nera!

Alzerò la bandiera nera, alzerò la bandiera nera!
Alzerò la bandiera nera, alzerò la bandiera nera!
Alzerò la bandiera nera, alzerò la bandiera nera!
Alzerò la bandiera nera, alzerò la bandiera nera!