Background

Compagnia Dell'Anello - Ghael

Bionde le chiome di Gahel, onde perdute del mio cuore
Dolci e timidi sorrisi, sì, nettare di gioia
Al tuo re e signore che la vela aspetta e vuole!

Mura ripide ed amiche di Land Groom, verdi di muschi e di marosi
Torri bianche di scogliera verso il sud, torri di sangue verso est
Ed io non sono più tra voi, più non caccerò, fidi amici miei
No, più non canterò, solo il mare grande avanti a me!

Calde notti d'estate con Gahel, labbra di miele sulle mie
Lieve e tenero il tuo volto, si confonde con la luna
Chiara e grande luna che mi guardi adesso solo!

Ma, oh Dio, io ritornerò ai miei verdi prati, ai compagni miei
E poi ancora canterò la mia solitudine di ieri!
Ma, oh Dio, io ritornerò ai miei verdi prati, ai compagni miei
E poi ancora canterò la mia solitudine di ieri!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff