Background

Compagnia Dell'Anello - La rivolta degli atenei

Ciao, da quanto tempo non ci si trova più? Giro, lavoro, studio, dimmi cosa fai tu?
Tanto un lavoro vero non ce l'avremo mai, qui solo tira avanti chi pensa ai cazzi suoi
Sapessi quanta voglia di spaccare tutto ho, gli anni che ho studiato per cosa non lo so
Ci hanno preso in giro con tutte quelle balle: «La laurea è garantita!», ce ne sbattiamo le palle!

La coda per mangiare, per la segreteria, la fila per studiare e poi un calcio e via
Basta con le aule piene, non stiamo più a guardare, siamo già disoccupati, ma chi ce lo fa fare?
Vili democristiani, compagni fanfaroni, le vostre belle frasi ci hanno rotto li cojoni
Adesso lo scoprite cos'è la selezione, ma ora tocca a noi la rivoluzione!

Negli atenei distrutti dalla demagogia la nostra giovinezza l'abbiamo buttata via
Non mettere la testa ancora sotto sabbia, credimi, è giunta l'ora, grida la nostra rabbia
Dimmi che cosa aspetti, non senti che già sale, dagli atenei stravolti quello che forse vale
La rivolta, la rivolta di una generazione, la rivolta, la rivolta della disperazione
La rivolta, la rivolta di una generazione, la rivolta, la rivolta della disperazione!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff