Background

Front Towards Enemy - Asfalto

Basta, ora basta subire, è giunto il momento, il momento di agire!

Questa è la mia città, solo la mia città, questa è la mia città
Grigia, violenta, sporca, invivibile, ma per me sempre la mia città
Strade senza nome, palazzi come, palazzi come galere, solo solitudine
Negli occhi niente, negli occhi della mia gente!

E io a volte mi chiedo se ha ancora un senso vivere così!
Ma questo asfalto ormai è in me e io non posso più andarmene!

No, non potranno mai, non potranno mai, non potranno proprio mai
Farmi tacere e farmi credere che sono solo un numero
Voglio essere una minaccia e voglio essere un incubo
E vi costringerò, vi costringerò a parlare, parlare, parlare di me!

E io a volte mi chiedo se ha ancora un senso vivere così!
Ma questo asfalto ormai è in me e io non posso più andarmene!

No, non potranno mai, non potranno mai, non potranno proprio mai
Farmi tacere e farmi credere che sono solo un numero
Voglio essere una minaccia e voglio essere un incubo
E vi costringerò, vi costringerò a parlare, parlare, parlare di me!

E io a volte mi chiedo se ha ancora un senso vivere così!
Ma questo asfalto ormai è in me e io non posso più andarmene!

Asfalto, asfalto, asfalto! Oi!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff