Background

1903 - Lingua d'asfalto

Solo per la città lo sguardo vuoto va
Dentro la macchina a grande velocità
Scruto l'asfalto lucido con gli occhi di chi sa
Che prima o poi ti ingannerà, le prospettive ingannano
Viaggiando nel profondo non mi appartiene più,
Ma ti appartiene ancora, sì, ti appartiene ancora questo mondo!

Questo mondo, questo mondo, questo mondo!

Viaggio sul filo del rasoio, la mia mente va
Scateno i miei pensieri, accelerando
Ricordi legati a ieri, da qualche ora non sei più qui
Che importa quel che è stato? È inutile negarlo, non c'è più
La striscia bianca davanti a me non so se mi cullerà, dove mi porterà?

Dove mi porterà? Dove mi porterà? Dove mi porterà? Dove mi porterà?

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff