Background

The Horrible Night - Il male

Questo non è un pezzo autocelebrativo, faccio rap o hardcore
Sputo sangue quando scrivo, non c'arrivo in vetta e non c'ho fans
Da qua non me ne vojo andà, sull'asfalto ce vojo restà
È il mio cuore prosciugato che me fa parlà e il mio pezzo non te da
Né la droga né i soldi pe' scopà, non c'ho pietà, c'ho la falce e il cappuccio
Io sono la morte e di tutti so' signora e padrona
Il crew che non perdona, che te da il diploma in turbe mentali
Situazioni paranormali vietate ai minori, è notte fonda la fuori!

Corri contromano sul raccordo, ricordo ogni momento del giorno in cui so' morto
Il corpo contorto senza fiato elle mani di un fottuto bastardo deviato
Poi so' sempre io il pazzo alla guida della Clio, quello bendato che guida a fari spenti
Attenti che qua finisce male, a 'sta botta non c'annamo all'ospedale,
Ma diretti al camposanto, gioventù bruciate come Marlon Brando
Stanco delle stesse situazioni, è tutto vero, nessuna finzione,
Ma è l'amore pe' il male che mi fa respirare, ognuno è il male di se stesso
Perché non c'è nessuna soluzione nella macabra finzione
Di una vita vissuta senza ragione, ma se è merda pe' me, sarà merda pe' tutti
Brutti momenti ve vojo fa passà, come Caronte ve traghettò nell'aldilà
Mi chiedi: «Hey, zì, come va?», il male in testa nun me fa parlà,
Ma va che de sicuro non me sbajo quando porto al guinzaglio un cane co' tre teste
Il mio cerbero che ringhia in serate meste e mi porta alle feste pe' le stesse persone
Porta morte senza discrezione e le corna del caprone, odio a morte tutta la nazione
Il boia sotto metadone abbracciato a 'na troia morta pe' decapitazione!

Quando ti svegli bestemmiando contro Dio, gli chiedi perché è successo proprio a te
Di vive di notte quando il sole non c'è, sarà perché amo l'odio, odio l'amore
Io godo quando vedo il terrore sul volto di chi mi sta a cuore
Mi drogo di dolore 24 ore, è l'unico mio sfogo, lo sgaro che mi faccio pe' gioco poco a poco
'Sto pezzo non c'ha il ritornello che fa: "Io me drogo, ammazza quanto scopo!"
Lo scopo è portare il male nella tua notte normale, un testo letale pe' na vita banale
Sbatti la testa, continua a pregare, un Dio che non t'ascolta ogni volta che accendi un cero alla Madonna
Lei ride soddisfatta, si tratta di un cuore sacro tatuato sul braccio di un ateo
Il petto svasticato di un ebreo, reo confesso il pagano che ha baciato i piedi a Gesù Cristo
Io c'ero, io l'ho visto quando 'sto pisto persisto il mio odio è corrisposto
Quando la realtà cambia di posto, m'apposto nel niente di Roma a ferragosto
Nascosto dai volti che conosco, non riesco a passare inosservato
Disteso sul selciato, l'occhio di nero cerchiato
La pupilla dilatata dall'insonnia, la pelle di un bianco malsano
Guardo un porno sbracato sul divano, prendo a calci una troia e non provo vergogna
Gli spacco la faccia a forza di cazzotti, non mi fermo quando il sangue gli esce dagli occhi
Me ne frega un cazzo a me di fotterti, questa è la mia vita anche se a te pare un film!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff