Background

The Horrible Night - Moth

Passo tutti i giorni a cercare un modo per svoltare
Quando c'ho bisogno di parlare lì fuori è già notte
Non c'è più nessuno disposto ad ascoltare quando cerco di cambiare
Ogni volta uso sempre le stesse maniere
Testa di morto come le falene attirate dal lampione
Commetto uno sbaglio dopo l'altro, ma non cambio direzione!

Alle cinque di mattina metto in rima ogni mia paura
Prendendomi cura de nasconde' qualche bruciatura
Ho venduto l'anima al demonio pe' du grammi de sciagura, ma non dura
Una croce rovesciata me da degna sepoltura
Vedo Gesù Cristo sorridente che spergiura
Il nome del padre e quello della madre, guai a voi, anime prave!

E ho bruciato le mie ali, non voglio più dormire
C'ho un incubo di vita in cui non voglio sopravvive'
Ricerco l'ascesi in un mondo materiale dove contano solo i soldi per pagare
Una moglie, una macchina e le vacanze al mare, pe' i tuoi figli vuoi una laurea magistrale
Che li possa fare affermare come avvocati in tribunale o primari dentro a un cazzo d'ospedale
Io ne resto fuori e continuo a sperare di poter trovare una donna d'amare
Che mi sappia apprezzare e non sempre una troia che mi vuole soffocare per potermi ammazzare
Poi ti chiedi perché apprezzo Ted Bundy, Ed Gein e Charles Manson i due di Columbine High School
Jeffrey Dahmer, Donato Bilancia e Luciano Liboni, voglio votare un cannibbale alle elezioni!

In girum imus nocte et consumimur igni!
In girum imus nocte et consumimur igni!
In girum imus nocte et consumimur igni!
In girum imus nocte et consumimur igni!

La sua danza ti seduce quando entri nella stanza e accendi la luce
Lei da voce al pensiero più atroce che viene alla foce
Feroce e sottovoce ti mette in croce e devi obbedire
Che dire? Vorrei infierire e gioire, ma rimango in un angolo in silenzio a marcire
Lei legge il terrore nei miei occhi, vorrei scappare, ma mi si bloccano i ginocchi
E come la torre dei tarocchi che porta distruzione, rompe il culo alle corna del caprone
Du' ali nella notte vengono fuori dalle grotte e tajano la gola agli 'nfami e alle mignotte!

Un teschio tatuato sulla schiena mi tiene a catena
Sulla via di casa mia a Morena, mi trema la terra sotto i piedi
Che non la vedi? Lei rende sordi, muti e ciechi
L'ossessione primordiale rappresenta il male, vive la notte e vive solo l'estate
Corrompe tutto quello che tocca, quando parlo mi vola fuori dalla bocca
Si consuma nel fuoco poco a poco come se fosse un gioco
Poi trova un modo per poter resuscitare e continuare
A fare quello che vuole fino a quando poi non rimuore!

'Sto senza la scimmia sulla spalla, ma c'ho da sempre una falena che mi guarda
E chi vive insieme a me ogni ora del giorno
E chi vive insieme a me nelle notti che non dormo
Lei dorme nel mio letto, lei gode quando vengo
Lei gioisce nel darmi tormento, lei mi guida quando scrivo
Lei non vuole che sorrido, lei vuole solamente portarmi lentamente al suicidio!

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff