Background

Garrota - L'odio per voi

Eri il ribelle dell'università
La lotta era continua coi soldi di papà
La classe operaia ed il proletariato
Che cazzo ne sai? Non hai mai lavorato!

Eri un assassino e ora sei la legge
Lo stato ti tutela, lo sbirro ti protegge
Dopo anni di menzogne ormai sei realizzato
Noi siamo chiusi in fabbrica e tu sei magistrato!

Ma poi, chiudendo in gabbia me, non hai capito che non si spegnerà il fuoco che brucia dentro me!
Chiudendo in gabbia noi non capirete mai!
Non fermerete l'odio, l'odio per voi! Oi!

Hanno preso in giro tutti i lavoratori
Coi sindacati al servizio dei signori
Con questa repubblica fondata sul lavoro
Sul lavoro degli altri, di certo non sul loro!

Ma poi, chiudendo in gabbia me, non hai capito che non si spegnerà il fuoco che brucia dentro me!
Chiudendo in gabbia noi non capirete mai!
Non fermerete l'odio, l'odio per voi! Oi!

Se cerchi degni eredi in strada non guardare
Vedrai solo conigli che son buoni a scappare
Dall'alto del governo e del tuo tribunale
Potrai vederli tutti finire all'ospedale!

Ma poi, chiudendo in gabbia me, non hai capito che non si spegnerà il fuoco che brucia dentro me!
Chiudendo in gabbia noi non capirete mai!
Non fermerete l'odio, l'odio, l'odio per voi, l'odio per voi, l'odio per voi, l'odio per voi! Oi!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff