Background

Progetto Zero - 2 agosto 1980

Quella strage è di stato, ma ricordati dov'eri
Cosi disse un mio amico dai più cupi pensieri
Lo guardi sorridendo incredulo e stupito
Eri forse troppo giovane e non l'avevi capito!

Questo ogni giorno se ne inventa una nuova,
Ma arrivò il giorno dopo e ne ebbi la prova
La strage è fascista, così fu bollata
Alla radio, in TV e sulla carta stampata!

Di quell'assurda infamia fummo subito tacciati
Per quell'orrendo crimine tanti furono arrestati
Non serviva trovare il colpevole vero,
Ma serviva il colpevole che doveva essere nero!

Doveva essere nero, ma passarono gli anni!
Tante piste ignorate, tante accuse costruite senza essere provate!
Lo volevano nero, ma passarono gli anni!

Dalla tela del ragno da voi costruita
Non serve giustizia a chi perse la vita
Un colpevole di comodo da voi messo alla gogna
Ora pensa soltanto se provate un po' vergogna
Il diabolico giocattolo vi sfuggirà di mano
Ed oggi io lo canto, lo canto oggi ed adesso!

Lo volevano nero, ma passarono gli anni!
Tante piste ignorate, tante accuse costruite senza essere provate!
Lo volevano nero, ma passarono gli anni!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff