Background

N.F. Skins - Antisociale

Mi hanno rotto il cazzo banche e professori, la lama nella tasca, sconterete i vostri errori
Mi hanno rotto il cazzo negri e marocchini, a suon di calci in bocca tornerete sui gommoni
Non riesco a tollerare i vostri atteggiamenti, la fate da padroni, ma siete dei pezzenti
Non riesco a sopportare più ragazze e smancerie, solo stecche in faccia il mio prossimo riceverà!

Antisociale, antisociale!
Antisociale, antisociale!

Non ne posso più della vostra carità e gli immigrati aiutati in questa società
I sorrisi smaglianti e vetrine splendenti, la benzina sta colando per bruciare i vostri centri
E state attenti voi bigotti e benpensanti, pronti ad andare in chiesa a pregare i vostri santi
Che non vi proteggeranno mai da questa società sporca e degradata dalla vostra umanità!

Io sono antisociale, antisociale!
Antisociale, antisociale!

Ragazzi dei sobborghi con le spalle al muro, le porte chiuse in faccia, non pretendono il futuro
Gli hanno dato contro e non hanno scelta, quei ragazzi della strada bramano vendetta
Non voglio più ascoltare sociologi al lavoro che danno consigli sopra il mio futuro
Con Jeans ultrastretti e l'anfibio ben in vista, questo marciapiede è la mia prossima conquista!

Antisociale, antisociale!
Antisociale, antisociale!

Giovani skinheads reclamano giustizia in questa società venduta e comunista
Ci avete inchiodati senza perder tempo, ma da quella croce non udirai nessun lamento
Non voglio più ascoltare nessun politicante, ai vostri comizi sputate sentenze
Io odio tutta quanta la Roma bene, io vivo in un quartiere nato nel rancore!

Antisociale, antisociale!
Antisociale, antisociale!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff