Background

Nessuna Resa - La città del silenzio

Di repressione ed ingiustizia le tortuose strade che siamo costretti a camminare
Le nostre canzoni, i nostri sogni, i nostri incubi vanno ancora a 45 giri
Abbiamo imparato a conoscerti davvero in una notte d'inverno baciata dal gelo
Ti abbiamo continuata ad amare chiusi in una cella o in piedi in un'aula di tribunale!

Fiero l'occhio, svelto il passo, chiaro il grido del valore!
Ai nemici in fronte il sasso, agli amici tutto il cuore!
Tu combatterai le tue lotte all'ombra dell'arborato cerchio!
Tu verserai le tue lacrime lungo le strade della città del silenzio!

La nostra fede è una lama stretta nella mano
Le flebili speranze fanno parte di un tramonto lontano
La nostra meglio gioventù scivola via
In una fredda notte passata nella tua buia periferia!

Fiero l'occhio, svelto il passo, chiaro il grido del valore!
Ai nemici in fronte il sasso, agli amici tutto il cuore!
Tu combatterai le tue lotte all'ombra dell'arborato cerchio!
Tu verserai le tue lacrime lungo le strade della città del silenzio!

Quella scritta sul muro ci ricorderà
Siamo il volto più bello di questa città
Contro la vostra infamia e viltà
Noi gridiamo ancora: «Lucca, Lucca!»

Tu combatterai le tue lotte all'ombra dell'arborato cerchio!
Tu verserai le tue lacrime lungo le strade della città del silenzio!
Tu combatterai le tue lotte all'ombra dell'arborato cerchio!
Tu verserai le tue lacrime lungo le strade della città del silenzio!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff