Background

Garrota - Costretto a perdere

Sconforto e malinconia si affollano nella mente mia e fanno a gara a chi mi piegherà
La guerra dentro la tua testa l'hai portata nelle strade, sull'asfalto di questa città (di questa città)
Dicono che sei sbagliato, ma lo sai, un motivo ci sarà se tu sei vivo e sei ancora qua
Non ti trascini le catene di pudore e falsità che incollano la gente alla realtà (alla realtà)!

Cambiare te stesso proprio non ti va per un bel posto in società!

Tu stringi forte i pugni e vai, per questo non ti avranno mai!
Sempre sarai fiero di te, non sei costretto a perdere!
Tu stringi forte i pugni e vai, per questo non ti avranno mai!
Sempre sarai fiero di te, non sei costretto a perdere, skinhead!

Non verserai più lacrime per un lavoro che non c'è chiedendo solamente di campare
Un posto fisso ora ce l'hai, in strada l'hai trovato, sai
Coi tuoi fratelli per combattere (per combattere)
Se un giorno poi qualcosa cambierà non saremo di certo noi!

Tu stringi forte i pugni e vai, per questo non ti avranno mai!
Sempre sarai fiero di te, non sei costretto a perdere!
Tu stringi forte i pugni e vai, per questo non ti avranno mai!
Sempre sarai fiero di te, non sei costretto a perdere, skinhead!

Un altro giorno passerà, senza pietà ci ruberà
Fratelli che se ne vanno via tra repressione e polizia
Rimarrai solo contro tutti in un mondo di vigliacchi
Che ti troveranno in piedi perché lotti e non ti pieghi mai, mai, mai, mai!

Tu stringi forte i pugni e vai, per questo non ti avranno mai!
Sempre sarai fiero di te, non sei costretto a perdere!
Non sei costretto a perdere, non sei costretto a perdere, skinhead!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff