Background

Dario Bressan - Isola bianca

Un isola dispersa in mezzo al mare, impossibile da trovare, solo il mio spirito ci può arrivare
E volerò come fanno gli uccelli col vento che mi soffia contro ed una distesa blu
E cercherò quella luce stupenda che mi indicherà la strada e mi farà sognare
E lascerò i miei dolori alle spalle, cancellerò tutto, andrò via
E troverò quell'isola bianca ed il mio cuore impazzirà
E troverò quell'isola bianca ed il mio cuore impazzirà!

E toccherò le sacre sponde, un mare ricco di pesce, quella terra ricca di frutti
E sentirò il corno suonare e richiamare le navi, le vele vedrò
Ed osserverò quel sole incantato che non brucia, ma splende in cielo e non avrò confini
E splenderanno poi le stelle in cielo, i fuochi in riva al mare
E parlerò con chi è andato lontano ed il mio bicchiere sarà sempre pieno
E parlerò con chi è andato lontano ed il mio bicchiere sarà sempre pieno!

E scoprirò i misteri del mare, il giorno non avrà confini in quella terra incantata
E parlerò con chi ha sconfitto la morte con coraggio ed onore ed ora vive là
E giocherò a carte con Odino, mi ubriacherò di vino e mangerò cinghiale
E la notte andrò a dormire con impresso nella mente le avventure narratemi
E non avrò più paura di quello che non conoscevo
E guarderò in faccia la morte senza più temere il suo viso
E guarderò in faccia la morte senza più temere il suo viso!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff