Background

Dario Bressan - Amica mia

Lei arriva piano piano, ti si poggia sul cuscino
Lei ti sente respirare, ti vorrebbe anche baciare
Si avvicina sorridendo solo quando stai piangendo
Lei aspetta silenziosa quella musica armoniosa!

Morte, morte, morte che mi sei sempre vicino
Forse unica amica in questo magico destino
Morte, morte, morte che mi stavi per sfiorare
In una notte con la spranga ti sei voluta voltare!

Ehi, che cosa c'è che ti fa pensare uguale a me?
Ehi, che cosa c'è? Anche questa volta non vuoi me!

Con quel vestito bianco sembri una sposina,
Ma poi come d'incanto ti trasformi in assassina
Il tuo volto senza tempo ti fa sembrare bambina,
Ma una sera, io lo sento, mi terrai a te vicina!

Morte, morte, morte, donna misteriosa
Che non si tira indietro, donna vanitosa
Morte, morte, morte che mi tenti ogni momento
Forse in questa notte buia io, io ti raggiungerò d'incanto!

Ti penso spesso e non ho fretta
Quando arriverà il momento non ti farò aspettare
Tu aprirai le braccia, mi indicherai il cammino
Mi farai cenno di venire, mi indicherai la strada e mi terrai vicino
Fino a che col giorno nuovo io rinascerò bambino!

Continuerò a lottare inseguendo un grande sogno
Lottando per il mondo, ma fino a quel giorno io vivrò
Andando oltre col pensiero con il mio braccio oltre il cielo, io vivrò!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff