Background

Topi Neri - Topi neri

Chiudete le finestre e sbarrate anche le porte
Liberate molto in fretta i cani nella corte
Venti anni sono passati, le chitarre impolverate
Grinta e passione non si sono mai assopite!

La mia fame fuori controllo e non parliamo della sete
Se non trinco ogni secondo sono rabbioso, lo vedrete
Saluto mentre canto, ogni accordo è una mitraglia
Sorrido ed a volte piango, ogni canzone è una battaglia!

Il tempo si è fermato in quella piazza della mia città,
Ma il mondo si è marcito e tutto questo non mi va,
Ma vedo quella luce e c'è il mio battere del cuore
Affronto il mio cammino, scompare ogni timore!

La ghenga ormai cresciuta, l'Italia è ancora più forte
Di tutti quei fratelli che hanno pagato con la morte
Ad ogni mia canzone ho un calice di vino
Per ricordare chi ha riempito la mia vita ed il mio destino!

I topi neri sono tornati baffuti, barbuti ed incazzati!
I topi neri sono qui per suonarvele ancora!
Schiaffoni, calci e pugni come allora!
Schiaffoni, calci e pugni come allora!

La ghenga ormai cresciuta, l'Italia è ancora più forte
Di tutti quei fratelli che hanno pagato con la morte
Ad ogni mia canzone ho un calice di vino
Per ricordare chi ha riempito la mia vita ed il mio destino!

I topi neri sono tornati baffuti, barbuti ed incazzati!
I topi neri sono qui per suonarvele ancora!
Schiaffoni, calci e pugni come allora!
Schiaffoni, calci e pugni come allora!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff